8. «Il Canto dei Pigmei è molto più vicino alla genesi della musica che non le sinfonie di Beethoven e i Lieder di Schubert» (Curt Sachs)

Flautista tanzania

“Quando sarai capace di suonare dentro l’osso dell’aquila, allora un nuovo mondo si aprirà davanti a te e così potrai vedere con gli occhi dell’aquila”.
(Sciamano nepalese)

 Suonatore di flauto. L’artista preistorico ha reso graficamente l’uscita del suono  dalla punta dello strumento a fiato come lo sgocciolamento di un liquido. La musica delle origini è essenzialmente imitativa e risponde alle medesime esigenze che hanno mosso l’uomo preistorico alla danza. Attraverso i suoni, che imitavano i rumori della natura (il vento, il tuono, ecc.), i versi degli animali ed i canti degli dei, l’uomo era convinto di catturare magicamente le forze naturali da cui dipendeva la sua stessa sopravvivenza. Tanzania, stile dei cacciatori evoluti, (VIII millennio a.C., da Anati, Origini dell’Arte e della Concettualità, 1988).

Autore: Gaudenzio Ragazzi

(English). My name is Gaudenzio Ragazzi, a long time ago I graduated in Philosophy with a master in History of Theater. To realize my thesis on the "origins of dance", a theme that still today boasts only two or three specialized researchers in the world, I became a scholar of Prehistoric Iconography. In the last thirty years I have not been able to escape the responsibilities of life. So, after the death of my father, I led the family artisan company that produces tailored shirts. A few years ago I decided that it was time to resume my studies and complete the research I had started as a young man (that nobody else had yet completed). Good luck Gaudenzio! Mi chiamo Gaudenzio Ragazzi, molto tempo fa ho conseguito la laurea in Filosofia con specializzazione in Storia del Teatro. Sono diventato uno studioso di Iconografia Preistorica per realizzare la mia tesi di laurea sulle "origini della danza", argomento che ancora oggi vanta nel mondo solo due o tre studiosi di una certa levatura. Negli ultimi trent'anni non ho potuto sottrarmi alle responsabilità della vita. Così, dopo la morte di mio padre, ho guidato l'azienda artigiana di famiglia che produce camicie su misura. Alcuni anni fa ho deciso che era arrivato il momento di riprendere i miei studi e di fare da vecchio quello che non ho potuto fare da giovane (e che nessun altro nel frattempo aveva completato). Buon lavoro Gaudenzio !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...