13. Il Rombo e il suono dei primordi

rombo7
Rombi usati dai fanciulli friulani (Battaglia, 1921)

Il rombo è un’assicella di legno piatta e sagomata, di varia grandezza, spesso decorata da segni astratti, con un foro a cui viene fissata una corta fune (di fibre vegetali o crini di animali). Il movimento di rotazione che la mano, tramite la fune, imprime al rombo, produce un suono cupo, monotono ed intermittente. Nelle culture primitive questo strumento ha una funzione magica e iniziatica. Per questo è tenuto nascosto alle donne e ai fanciulli, e mostrato a questi soltanto quando sono sottoposti ai riti d’iniziazione. Si tratta dunque dello “strumento religioso più antico, più diffuso e più sacro che si conosca” (Haddon). La sua antichità è confermata dal fatto che esso era in uso, a quanto pare, anche nell’Egitto antico e nell’antica Mesopotamia.

Nel 1893 il Pitré, nel suo saggio sui giochi siciliani, descrive un giocattolo a forma di rombo chiamato lapuni (grossa ape).Uno studio del 1921 condotto dal Battaglia segnala la presenza del rombo tra gli antichi giochi dei bambini friulani. La sua presenza è attestata nella cultura alpina fino alla fine degli anni ’60. In molte parti della Scozia si riteneva che il rombo  proteggesse dagli incantesimi e riparasse  dalla caduta dei fulmini.

rombo6
La rotazione prodotta dal braccio sulla corda che trattiene il rombo, lo fa ruotare  su se stesso fino a provocare un ronzio molto grave.

 

Nell’antica Grecia il rombo è utilizzato nei rituali praticati dai Traci e menzionato da Eschilo. Nel mondo primitivo il Rombo è un strumento cerimoniale il cui suono è la voce di uno spirito, di una divinità o dell’antenato. Per questo è considerato un simbolo di fertilità. Ancora oggi ha un ruolo importante nei riti di passaggio in alcune aree del mondo. Nelle culture dell’Australia sud-orientale, il suono del rombo è la voce ddel dio Daramulan. Un rombo efficace può essere tagliato solo da un albero che contiene il suo spirito.  Rombi sono utilizzati nelle cerimonie di iniziazione degli uomini, e il suono che producono è utilizzato in alcune culture indigene per ripetere il suono del Serpente Arcobaleno, creatura del Tempo dei Sogni, legata alla Terra, all’Acqua, alla Vita, alle relazioni sociali e alla fertilità.

rombo4
Rombi degli aborigeni australiani. Il suono prodotto da questo strumento secondo gli aborigeni è “la voce degli antenati”.
rombo3
Rombo paleolitico di La Roche  Lalinde (Dordogna, 15000 a.C.)

 

 

 

Autore: Gaudenzio Ragazzi

(English). My name is Gaudenzio Ragazzi, a long time ago I graduated in Philosophy with a master in History of Theater. To realize my thesis on the "origins of dance", a theme that still today boasts only two or three specialized researchers in the world, I became a scholar of Prehistoric Iconography. In the last thirty years I have not been able to escape the responsibilities of life. So, after the death of my father, I led the family artisan company that produces tailored shirts. A few years ago I decided that it was time to resume my studies and complete the research I had started as a young man (that nobody else had yet completed). Good luck Gaudenzio! Mi chiamo Gaudenzio Ragazzi, molto tempo fa ho conseguito la laurea in Filosofia con specializzazione in Storia del Teatro. Sono diventato uno studioso di Iconografia Preistorica per realizzare la mia tesi di laurea sulle "origini della danza", argomento che ancora oggi vanta nel mondo solo due o tre studiosi di una certa levatura. Negli ultimi trent'anni non ho potuto sottrarmi alle responsabilità della vita. Così, dopo la morte di mio padre, ho guidato l'azienda artigiana di famiglia che produce camicie su misura. Alcuni anni fa ho deciso che era arrivato il momento di riprendere i miei studi e di fare da vecchio quello che non ho potuto fare da giovane (e che nessun altro nel frattempo aveva completato). Buon lavoro Gaudenzio !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...